Progetti

I NOSTRI PROGETTI

VOLTA LA CARTA. L’altra faccia del gioco

Vincitore “1° Premio Bando contributi ad Associazioni No-profit 2013″ 

Ispirato ai principi del consumo critico e responsabile e della “peer education” , il progetto VOLTA LA CARTA_ l’altra faccia del gioco si propone come un percorso educativo partecipato rivolto a pre-adolescenti e adolescenti del Comune di Segrate, teso ad aumentare la consapevolezza dei rischi connessi al gioco d’azzardo propriamente detto e, più in generale, alle tante forme di “consumo ludico” che coinvolgono la dimensione economica (slot machine, gioco virtuale, lotterie, scommesse, gratta e vinci, ecc.).

Attraverso una metodologia di intervento partecipativo-attiva, si intende fornire ai ragazzi coinvolti strumenti di analisi critica che, incrementando i fattori di consapevolezza e protezione, consentano loro di difendersi dalle elevate pressioni sociali che spingono a comportamenti di consumo indiscriminato. Pressioni che possono riguardare tanto il consumo di sostanze (legali o illegali), quanto l’adozione di comportamenti all’apparenza più innocui ma altrettanto capaci di generare problematicità, dipendenza e patologia. È questo il caso del gioco d’azzardo patologico (GAP).

Partendo da queste premesse, il progetto si concentrerà sull’analisi critica del medium pubblicitario, inteso come linguaggio/meccanismo di fascinazione e incitamento al consumo, trasformando gli adolescenti direttamente coinvolti da “target inconsapevole” delle strategie di marketing (con particolare riferimento a quelle relative al gioco d’azzardo) a “consumatori critici” e a “comunicatori sociali”. Partendo dall’analisi dei messaggi pubblicitari esistenti, i ragazzi saranno guidati da educatori alla creazione di una sorta di campagna pubblicitaria che mostri “l’altra faccia della medaglia” e i “rischi del gioco” in primis ai propri coetanei e poi alle altre fasce d’età.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

GIOCARE OLTRE I CONFINI  

vincitore “Premio Bando contributi ad Associazioni No-profit 2011″
Dall’esperienza molto positiva condotta insieme ad altre associazioni del territorio nel 2010 che, attraverso incontri e interviste con adulti di Segrate, ha portato alla stesura del libro “Giochi d’altri tempi”, nasce il desiderio di confrontarsi con il mondo dei cittadini stranieri di Segrate, al fine di recuperare tradizioni di gioco di altri Paesi, da far conoscere alle famiglie e ai bambini di Segrate, con la finalità di far comprendere meglio e apprezzare le diversità delle varie culture.

 Il progetto si articola in

  1. momenti di incontro con stranieri residenti o domiciliati a Segrate per conoscere attraverso il racconto, come si gioca nei diversi Paesi di provenienza
  2. momenti conviviali di preparazione di cibi tipici di altri Paesi e raccolta di alcune ricette semplici proponibili alle famiglie
  3. stesura di un e-book (libro elettronico) sui giochi e le ricette raccolte, modalità innovativa che permette l’ingrandimento e la lettura agevole del testo, consultabile su computer, telefonini di ultima generazione, palmari ed appositi lettori digitali
  4. diffusione del libro in pdf e e-book sul sito associativo e sui siti delle associazioni/enti che ne faranno richiesta, rendendolo scaricabile per tutti
  5. stampa di 30 copie per la sua diffusione cartacea alle biblioteche e alle scuole del territorio

Obiettivi / Risultati attesi / Beneficiari finali

Obiettivi del progetto:

–          recuperare le tradizioni ludiche dei Paesi di origine degli adulti residenti / domiciliati a Segrate e dare vita ai racconti dei giochi attraverso la pubblicazione di un libro

–          promuovere la conoscenza e la comprensione delle diverse culture

–          favorire l’accoglienza degli stranieri a Segrate

–          familiarizzare con la cucina etnica ed far acquisire competenze per cucinare piatti di altri Paesi

–          utilizzare tecnologie eco-friendly (l’e-book riduce il consumo di carta e permette la lettura anche a ipovedenti)

–          favorire l’instaurarsi di buone relazioni e di conoscenza delle diverse culture attraverso i momenti di incontro

Risultati attesi:

Pubblicazione di una raccolta di “giochi di altri Paesi” e “ricette etniche semplici”

Diffusione dell’esperienza  raccolta attraverso un e-book scaricabile dai siti delle associazioni

Diffusione dei giochi e delle ricette attraverso la stampa di un libro per le biblioteche e le scuole

Instaurarsi di buone relazioni interculturali e sociali

Beneficiari finali:

famiglie e bambini italiani e stranieri residenti a Segrate

scuole

 

Punti d’incontro   

Vincitore del primo premio “Bando per la concessione di contributi economici ad associazioni no-profit 2008”
Il progetto “Punti d’incontro, ovvero la strada verso il successo”  nasce dal desiderio di dare opportunità di studio e di migliori competenze ai ragazzi nella fascia
di età più a rischio, quella della scuola secondaria.
Il progetto si articola in più parti, per meglio venire incontro ai bisogni locali.

leggi il progetto:progetto Punti d’incontro 2009

leggi la relazione del progetto: Relazione progetto premio condiviso

Intersezioni    

Vincitore del secondo premio “Bando per la concessione di contributi economici ad associazioni no-profit 2009”

Condividere un progetto con associazioni diverse, ma con obiettivi di benessere comuni, è un’azione che ha già permesso di instaurare rapporti proficui nel precedente progetto “Punti d’incontro”. Con il nuovo progetto, APeS insieme alle Associazioni partner, mira a stabilire connessioni costruttive nel territorio di Segrate, attivando azioni a sostegno delle
buone relazioni tra le persone, del successo scolastico, della promozione della lettura, del gioco e della memoria promuovendo l’interscambio generazionale.

leggi il progetto: progCond_2010APeS

leggi la relazione del progetto: Relazione_Intersezioni_2011ott

Volontariato giovanile nei Paesi in via di sviluppo

Obiettivo: Contribuire alla diffusione tra i cittadini della cultura del volontariato ed all’attenzione verso la mondialità. L’attenzione per il volontariato e per gli aspetti di multiculturalità costituiscono oggi dei valori imprescindibili per l’evoluzione della nostra società, ed è importante che le Istituzioni pubbliche si impegnino a portare e diffondere questi valori tra i propri cittadini, accompagnati dalle associazioni della società civile che sono più esperte e più strettamente connesse con questi temi.

leggi il progetto: volontariato giovanile neiPVS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...